Settembre – Ottobre 2012

perplesso 2.gifQuestione di priorità…

Tutti siamo consapevoli del difficilissimo momento che le amministrazioni locali stanno attraversando: da una parte i tagli operati dal Governo, dall’altra le crescenti richieste di aiuto da parte delle famiglie in difficoltà, mettono a dura prova il bilancio dei Comuni.

Da diversi anni ci troviamo a dover fronteggiare una pesante crisi economica che rende sempre più inadeguate le risorse disponibili. E’ per questo che, prima di decidere se e quali spese affrontare, è necessario stabilire quali sono le priorità, ragionare attentamente, fare delle valutazioni ed agire di conseguenza. Alcune volte abbiamo qualche dubbio sul fatto che questo modo di agire guidi l’operato di alcuni nostri amministratori.

Pur nelle difficoltà, per alcune cose i soldi ci sono o si trovano, per altre sembra proprio sia impossibile…

 

          Serata danzante a Ferragosto o corso di educazione ambientale sulla raccolta differenziata per i bambini e ragazzi delle nostre scuole? La prima è stata fatta (e pagata seppur con qualche accorgimento di finanza creativa…), per il secondo non ci sono fondi disponibili (anche se sarebbe bello poterlo fare!… ha affermato il nostro Sindaco).

 

          Patrocinio a una fantomatica gara di caccia alla starna senza sparo o partecipazione alla manifestazione nazionale “Calici di Stelle” delle Città del Vino? Il primo è stato dato con tanto di premio sponsorizzato dal Comune (noi tifavamo per le starne, inutile dirlo!), del secondo si sono perse le tracce tra carte e scartoffie, eppure era da anni un’ottima occasione per la promozione dei vini di Montalto.

        

scelta 2.jpg

 

… e di Scelte!

          Ci sono Amministratori Comunali che decidono di rinunciare alla loro indennità di carica e altri che si fanno pagare le multe perché, tutti presi dal loro ruolo, si sono “dimenticati” di pagare il parcheggio.

          Ci sono Comuni in cui ai cittadini viene offerta gratuitamente la consulenza di un avvocato per piccole vertenze o anche solo per un consiglio professionale e altri in cui la consulenza dell’avvocato è utilizzata, a pagamento, per denunciare ignoti senza poi ottenere nulla.

          Ci sono Sindaci della nostra provincia che spesso sono sui giornali perché preoccupati dell’apertura a singhiozzo della posta e del conseguente disagio per i loro cittadini e altri di cui non si sa cosa ne pensano o che vanno sui giornali solo per esaltare il proprio operato.

          Ci sono Distretti del Commercio che stanno lavorando per dare una svolta al proprio territorio, in cui i comuni hanno creduto e grazie al quale sono state realizzate anche opere pubbliche, e altri di cui quasi non si conosce l’esistenza e non si sa cosa stiano facendo.

          Ci sono Amministrazioni Comunali che decidono di mettere in unione i servizi all’insegna del risparmio e dell’efficienza e altre  che le Unioni le disfano e decidono di andare da soli.

          Ci sono PGT che sono nati da un confronto continuo tra amministratori, tecnici e cittadini, attraverso un percorso partecipato, e che sono lo specchio  di quello che sarà il futuro del territorio e altri che sono stati preparati, seppur da un valido professionista, “a tavolino”, senza un percorso partecipato e in cui si fatica a capire qual è il futuro del paese.

 

blue 1.gif

 

A Montalto, se ancora non vi è chiaro, siamo gli altri!

Settembre – Ottobre 2012ultima modifica: 2012-10-12T21:06:37+02:00da lazanzara_01
Reposta per primo quest’articolo

3 pensieri su “Settembre – Ottobre 2012

  1. So che queste righe resteranno confinate nell’angolino che i montaldesi riservano al web ma voglio dichiarare anch’io che mi sento parte di questi ALTRI che se fossero un po’ piu` palesi, be…allora……sarebbe un bel sentire una gran musica.

  2. Il mio ultimo post e` stato un LAPSUS terribile, almeno per me.
    Io mi sento profondamente parte della parola ALTRI, a cui do un significato molto positivo, che pero` qui e`usata nel significato opposto al mio. Percio` ho scritto, con la solita passione che mi coinvolge, che mi sento parte degli ALTRI in quanto diversi dagli attuali amministratori. Insomma, non sono stato attento ed ho fatto un bel…casino.
    Il post riscritto e` questo:
    So che queste righe resteranno confinate nell’angolino che i montaldesi riservano al web ma voglio dichiarare anch’io che NON mi sento parte di questi ALTRI e che se fossimo un po’ piu` palesi, be…allora……sarebbe un bel sentire una gran musica.

Lascia un commento